ULTIM'ORA

Lettura in corso:

In Ucraina orientale si torna a sparare


Ucraina

In Ucraina orientale si torna a sparare

In Ucraina orientale tornano a parlare le armi.

Almeno sette persone sono rimaste uccise nella regione di Donetsk . Fra loro tre soldati dell’esercito di Kiev, due combattenti separatisti e due civili. Nelle ultime 48 il bilancio è di almeno 12 morti.

La situazione sembra peggiorare, si tratta degli incidenti più gravi da dicembre, quando è stata istituita una tregua definita ‘illimitata’.

Un uomo che ha avuto la casa danneggiata da un bombardamento racconta:

Ero in giardino quando hanno cominciato. Quando è arrivata la terza bomba sono scappato in cantina. E questo mi ha salvato.

Secondo il presidente ucraino Petro Poroshenko, che si è recato in visita ufficiale in Germania, è necessario fare pressione sulla Russia perché accetti di implementare l’accordo di pace di Minsk anche sotto l’aspetto della sicurezza. La cancelliera tedesca Angela Merkel ha definito preoccupante la sutuazione sul fronte orientale.

La guerra civile ucraina ha provocato quasi 10mila morti in tre anni.

Il Martin Schulz candidato: "Più giustizia sociale (ed Europa contro Trump)"

Germania

Il Martin Schulz candidato: "Più giustizia sociale (ed Europa contro Trump)"