ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Stati Uniti: Trump riceve la premier May, "la Brexit è una cosa fantastica"


USA

Stati Uniti: Trump riceve la premier May, "la Brexit è una cosa fantastica"

Difendere i propri lavoratori e ridare prosperità ai propri popoli: è la missione comune emersa dall’incontro fra Theresa May e Donald Trump alla Casa Bianca.

Fra i due leader comunque le differenze ci sono, in particolare sulle istituzioni multilaterali. Se Trump aveva detto che la Nato è obsoleta, la premier britannica si è incaricata di affermare che il presidente statunitense non verrà meno agli impegni: “Siamo uniti nel riconoscimento della Nato come baluardo della nostra difesa collettiva e oggi abbiamo riaffermato il nostro impegno incrollabile verso l’alleanza. Presidente, penso che lei abbia confermato di essere al cento per cento sostenitore della Nato”.

Sulle sanzioni contro Mosca May ha ribadito: vanno mantenute fino alla piena attuazione degli accordi di Minsk. I repubblicani John McCain e Paul Ryan avevano già invitato Trump a non considerare l’abolizione delle sanzioni.

“Per quanto riguarda le sanzioni vediamo cosa accadrà, è troppo presto per parlarne”, ha affermato Trump. “Vogliamo eccellenti relazioni con tutti i Paesi, idealmente. Ma non avverrà necessariamente. Se si possono avere ottime relazioni con la Russia e con la Cina e con tutti gli altri Paesi io sono assolutamente d’accordo. Sarebbe una risorsa straordinaria. Non ci sono garanzie, ma se fosse così sarebbe positivo, non negativo”.

Non sono però circolati dettagli su un futuro accordo commerciale bilaterale che il Regno Unito non può negoziare essendo ancora membro dell’Unione Europea. Trump ha ribadito il suo appoggio alla Brexit: “è una cosa fantastica, potrete siglare accordi senza essere sorvegliati”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

USA

Stati Uniti: Trump riceve la britannica May, "le nostre relazioni mai così forti"