ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Per il "Giorno della Memoria", il film "La verità negata"


cinema

Per il "Giorno della Memoria", il film "La verità negata"

Torna sul grande schermo, nel giorno della Memoria, con La Verità Negata il regista Mick Jackson. Si tratta dell’adattamento cinematografico del libro “Denial: Holocaust History on Trial” di Deborah E. Lipstad.

La pellicola narra la battaglia legale intrapresa dalla scrittrice contro il negazionista David Irving che nega l’Olocausto. “Sapevo che dovevo cercare di far emergere un filo di umanità in una persona che invece aveva idee simili che aveva punti di vista così sconvolgenti”, racconta l’attore protagonista Timothy Spall.

Basato su fatti reali, questo legal-drama, tratta una tematica tra le più forti, quella dell’Olocausto che non può non suscitare emozioni. Il sistema legale britannico prevede in questi casi che l’onere della prova spetti all’imputato; toccò quindi a Lipstadt e al suo gruppo di avvocati guidato da Richard Rampton (Tom Wilkinson) provare una verità fondamentale, ovvero che l’Olocausto. Lo spettatore tuttavia, come la protagonista stessa interpretata da Rachel Weisz, sa solo cosa non faranno gli avvocati.

“Con Rachel abbiamo prima avuto una lunga conversazione telefonica, poi sono andata a New York e abbiamo trascorso un paio di giorni a casa sua. È stato impressionante, interessante perché voleva interpretare bene quel ruolo. Voleva sapere di me, dei miei genitori, voleva sapere dove ero cresciuta cosa mi piace e cosa no”, spiega la scrittirce.

Il film “La verità Negata” è uscito in Italia lo scoso 17 novembre.

La nostra scelta

Prossimo Articolo
Oscar: record di nomination "di colore"

cinema

Oscar: record di nomination "di colore"