ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Commissione raccomanda altri tre mesi di controlli alle frontiere interne dell'Ue

In seguito alla crisi migratoria del 2015, nell’Unione europea sono tornati i controlli alle frontiere.

Lettura in corso:

La Commissione raccomanda altri tre mesi di controlli alle frontiere interne dell'Ue

Dimensioni di testo Aa Aa

In seguito alla crisi migratoria del 2015, nell’Unione europea sono tornati i controlli alle frontiere.

Lo scorso novembre cinque paesi sono stati autorizzati a mantenere i controlli in vigore per altri tre mesi. Questi paesi erano Austria, Germania, Danimarca Svezia e Norvegia – che non è membro dell’Unione ma della zona di libera circolazione conosciuta come Schengen.

Ora la Commissione europea raccomanda un’ulteriore estensione di 12 settimane.

La settimana prossima i governi europei probabilmente appoggeranno la proposta.

Ma alcuni non hanno apprezzato la mossa.