ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La Commissione raccomanda altri tre mesi di controlli alle frontiere interne dell'Ue


Redazione di Bruxelles

La Commissione raccomanda altri tre mesi di controlli alle frontiere interne dell'Ue

In seguito alla crisi migratoria del 2015, nell’Unione europea sono tornati i controlli alle frontiere.

Lo scorso novembre cinque paesi sono stati autorizzati a mantenere i controlli in vigore per altri tre mesi. Questi paesi erano Austria, Germania, Danimarca Svezia e Norvegia – che non è membro dell’Unione ma della zona di libera circolazione conosciuta come Schengen.

Ora la Commissione europea raccomanda un’ulteriore estensione di 12 settimane.

La settimana prossima i governi europei probabilmente appoggeranno la proposta.

Ma alcuni non hanno apprezzato la mossa.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Redazione di Bruxelles

Serbia-Kosovo: il richiamo all'ordine di Mogherini