ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Teheran: ancora decine di vigili del fuoco intrappolati sotto rovine del Plasco Building

Fortissima l'emozione in Iran dopo il crollo in diretta tv di un edificio simbolo di Teheran. Il regime cerca di smorzare polemiche, ma il Paese vuole risposte

Lettura in corso:

Teheran: ancora decine di vigili del fuoco intrappolati sotto rovine del Plasco Building

Dimensioni di testo Aa Aa

Filtrano con il contagocce le notizie riguardo al dramma che ha colpito la capitale iraniana Teheran. Un palazzo di 17 piani è crollato mentre una squadra di vigili del fuoco era ancora all’interno a cercare di domare le fiamme di un gravissimo incendio. Almeno 20 di loro sono morti.

Ci potrebbero essere però varie decine di persone ancora sepolte sotto le macerie, ma sembra difficile che qualcuno possa essere sopravvissuto.

Malgrado le dichiarazioni delle autorità che cercano di disinnescare le polemiche tutto il Paese è scosso per quanto accaduto.

L’edificio, noto come Plasco Building, ospitava un famoso centro commerciale e in particolare alcune sartorie. Costruito nel 1962, era il più alto e simbolico della capitale iraniana. Facendo i debiti paragoni l’impatto per la capitale è stato simile a quello del crollo delle torri gemelle a New York anche perché è avvenuto in diretta tv e il regime non è riuscito a impedire che quelle immagini facessero rapidamente il giro del mondo.