ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Turchia: nuovi arresti di massa


Turchia

Turchia: nuovi arresti di massa

La giustizia turca ha emesso 243 mandati di cattura per altrettanti militari. I membri delle forze armate sarebbero implicati nel tentato golpe del 15 luglio scorso contro il presidente Recep Tayyip Erdogan. Gli arresti sono stati effettuati in tutto il paese, in 54 provincie.

I fermati sono sospettati di avere contatti con Fetullah Gülen, nemico pubblico n° 1 da quando il governo lo ha accusato di aver fomentato il colpo di stato.

Tra l’altro i militari sono sospettati di essersi serviti di una rete di comunicazione telefonica criptata, il bylock , che, secondo gli inquirenti, è particolarmente utilizzata dai simpatizzanti dell’imam da tempo in esilio negli Stati uniti.
Ankara ne ha chiesto l’estradizione con l’accusa di terrorismo.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

mondo

Corea del Sud, oggi la decisione sull'arresto del vice-presidente di Samsung