ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Antonio Tajani nuovo presidente del Parlamento europeo


Redazione di Bruxelles

Antonio Tajani nuovo presidente del Parlamento europeo

Alla fine ce l’ha fatta. Dopo una giornata interminabile di scrutini l’eurodeputato di centro destra Antonio Tajani è stato eletto martedi Presidente del parlamento europeo. Sarà lui a prendere il posto di Martin Schulz alla guida dell’organo legislativo dell’Unione europea.
“È stato un confronto democratico – ha sottolineato Tajani nel suo discorso di ringraziamento davanti l’assemblea che lo ha eletto – io, come vi ho detto quest’oggi, sarò il presidente di tutti. Io rispetterò tutti i deputati, rispetterò tutti i gruppi. Potrete contare sulla mia totale disponibilità”
Una sfida all’ultimo voto con il socialdemocratico Gianni Pittella, in cui Antonio Tajani è riuscito ad ottenere la maggioranza necessaria grazie ad un’alleanza stretta con i liberali di Guy Verhofstadt. Ma non solo. Per ottenere l’ambita carica il neo presidente ha dovuto convincere le forze euroscettiche moderate, che in queste elezioni sono state il vero ago della bilancia.
Il Partito Popolare Europeo sembra essere il minimo comun denominatore delle più alte cariche istituzionali europee. La presidenza di centro destra di Tajani si aggiunge a quella di Jean-Claude Juncker alla Commissione Europea e a quella di Donald Tusk al Consiglio europeo.
Una terna che, secondo le critiche di alcuni europarlamentari, comporterebbe un’ eccessiva concentrazione di potere nelle mani di un solo partito.