ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Senzatetto: l'aiuto romano contro il freddo dell'inverno


Città del Vaticano

Senzatetto: l'aiuto romano contro il freddo dell'inverno

Chiese aperte ai senzatetto, bevande calde e cibo donato da volontari: Roma e il Vaticano si attivano per dare assistenza ai bisognosi in un inverno particolarmente freddo.
Nella chiesa di San Calisto, a Trastevere, è stato praticamente allestito un dormitorio. Una volontaria della Comunità di Sant’Egidio descrive così l’arrivo degli ospiti:

“Arrivano con un grande sorriso, sono contenti e ci chiedono un the o una camomilla calda, e poi in genere si trattengono un po’ a parlare con noi. Si nota questo senso di gratitudine. Dopodiché si vanno ad accomodare nel letto, sono tutti molto provati e stanchi”.

Un’altra organizzazione non governativa, Medicina Solidale, ha chiesto aiuto a una catena di fast food, peraltro protagonista di recente di una nutrita polemica per l’apertura di uno dei suoi ristoranti in un edificio di proprietà del Vaticano.

“Sarebbe bello che queste aziende, queste multinazionali, dessero da mangiare anche a fine serata ai poveri che non ne hanno, invece di buttarlo”, dice un senzatetto.

Il McDonald’s di borgo Pio ha accolto l’invito dell’ONG, mettendo a disposizione dei senzatetto mille pasti, distribuiti ogni lunedì ai senzatetto che vivono nella zona. Due cheese burger, mela affettata e una bottiglietta d’acqua il contributo offerto dal ristorante nel mini-menù per i senzatetto.