ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Venezuela, Parlamento accusa Maduro e chiede nuove elezioni


Venezuela

Venezuela, Parlamento accusa Maduro e chiede nuove elezioni

Il Parlamento del Venezuela chiede ufficialmente nuove elezioni ed accusa il Presidente Nicolas Maduro di aver mancato alle proprie funzioni essendo responsabile della crisi politico-economica in cui sta sprofondando il Paese.

“L’Assemblea Nazionale richiede che la crisi in Venezuela venga sciolta con nuove elezioni in modo che i cittadini si possano esprimere attraverso il diritto di voto” ha annunciato il Presidente del Parlamento Julio Borges.

Un atto già dichiarato incostituzionale dalla Corte Suprema ma che marca ancora una volta lo scontro tra Parlamento antichavista e presidenza della Repubblica. La Corte Suprema è dominata da giudici chavisti.

Il Capo dello Stato si è preso beffa della richiesta del Parlamento: “Pare che io sia ancora in carica fino alle due del pomeriggio? Allora ne approfitto” ha detto. “Mi si può fare qualsiasi critica, ma sono un uomo onesto” ha affermato Marudo.

Lo scontro in corso in Venezuela tra l’oppposizione antichavista e il Presidente Maduro ha trascinato il Paese in una grave crisi economica. Il Capo dello Stato ha tentato domenica una misura compensatoria, annunciando l’aumento del 50% del salario minimo, portandolo all’equivalente di circa 60 dollari al mese.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Trump sceglie il genero Jared Kushner come top adviser alla Casa Bianca