ULTIM'ORA

Donald Trump accetta le conclusioni del rapporto degli 007 sulle cyber-intrusioni russe.

Nessun attacco diretto a Putin da parte del tycoon. L'opposizione preme per sanzioni alla Russia. Obama: "Putin ha voluto che la Clinton perdesse le elezioni"

Lettura in corso:

Donald Trump accetta le conclusioni del rapporto degli 007 sulle cyber-intrusioni russe.

Dimensioni di testo Aa Aa

Donald Trump accetta le conclusioni degli 007 sulle cyber-intrusioni russe che lo avrebbero aiutato nella corsa alla Casa Bianca. Lo stesso Trump su Twitter ha evidenziato i miglioramenti dei rapporti con la Russia senza condannarla per aver interferito nelle Presidenziali . Cosa che vorrebbe, invece, l’ala dei repubblicani piu’ critica come il senatore della North Carolina Lindsay Graham. “Tra un paio di settimane, Donald Trump sarà il difensore del mondo libero e la democrazia. Gli chiedo solo di riconoscere che la Russia ha interferito e di rispondere a quanto è accaduto facendo pagare un prezzo ai russi. Questo perchè la prossima volta potrebbero essere l’Iran o la Cina. Insomma questa rischia di diventare una nuova forma di guerra che puo’ danneggiare sia la nostra economia che la sicurezza nazionale”

Intanto il Presidente uscente Barack Obama, che martedi sera terra’ il suo discorso d’addio, parla del suo successore osservando come lui e Trump siano “come due opposti”. “Dal rapporto che ho ordinato è molto chiaro che la Russia ha cercato di interferire nelle elezioni degli Stati Uniti. La nostra Intelligence ha concluso che Putin ha voluto che Hillary Clinton perdesse le elezioni e chiaramente ha preferito Donald Trump anche se il nuovo Presidente vuole minimizzare quello che è accaduto. Io e lui siamo diversi, io mi definisco un secchione, lui è poco attento ai dettagli. Siamo letteralmente opposti”.

Secondo fonti di Intelligence, in alcune intercettazioni degli alti funzionari del Cremlino si sarebbero congratulati a vicenda al momento della vittoria di Donald Trump.