ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Natale ortodosso, il Patriarca Cirillo I: "Preghiamo per superare le crisi"


Federazione russa

Natale ortodosso, il Patriarca Cirillo I: "Preghiamo per superare le crisi"

A tredici giorni da quello cattolico, ci celebra il Natale ortodosso. Lo scarto temporale è dovuto all’adozione del calendario giuliano da parte del patriarcato di Mosca, Serbia, Ucraina, Bielorussia, Georgia, Macedonia e Montenegro.


Su Twitter gli auguri del Primo ministro russo Dmitri Medvedev, che ha partecipato alla funzione di Natale alla Cattedrale di Cristo il Salvatore a Mosca

In Russia il Primo ministro Dmitri Medvedev ha partecipato alla funzione officiata nella cattedrale moscovita di Cristo il Salvatore dal Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Cirillo I. “Preghiamo – ha detto quest’ultimo -, affinché Dio guidi ciascuno di noi lungo il cammino della vita e ci permetta di superare difficoltà, sofferenze e crisi del mondo di oggi”.

È invece in un monastero alle porte di Velikij Novgorod, a oltre 500 chilometri da Mosca, che il Presidente Putin si è mostrato alle telecamere tra fedeli e pescatori locali. Vietate in seguito alla rivoluzione del 1917, le celebrazioni del Natale Ortodosso sono state ripristinate in Russia in seguito alla caduta dell’Unione Sovietica.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Stati Uniti-Russia, le pagine del rapporto che "incrimina" Putin