ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Epifania: arrivano i Re magi... e ci si butta in acque ghiacciate!

Lettura in corso:

Epifania: arrivano i Re magi... e ci si butta in acque ghiacciate!

Epifania: arrivano i Re magi... e ci si butta in acque ghiacciate!
Dimensioni di testo Aa Aa

In tutto il mondo cristiano si celebra l’epifania, cioè l’arrivo dei tre Re magi alla grotta della natività. Stessa festa, differenti tradizioni.
A Roma il papa si è affacciato dalla sua finistra in piazza San Pietro come consuetudine e ha fatto un regalo ai fedeli:
il dono è stato un opuscolo Icone di misericordia . “Mancano i cammelli – ha detto il papa – ma il regalo c‘è”. L’opuscolo è stato distribuito ai fedeli in piazza San Pietro da volontari e clochard.

Epifania per fisici bestiali nei Paesi ortodossi dove si usa buttarsi in acqua per ricordare il battesimo di Cristo. Ad Istanbul Il patriarca Bartolomeo I ha celebrato messa nella cattedrale di San Giorgio poi il rito del tuffo in acqua e la gara per recuperare una croce nelle acque del Corno d’oro.

Anche ad Atene processioni e tuffi. Nella capitale greca si è aggiudicato la croce Spyros Petropoulos, 33 anni: “Sono molto contento di averla trovata, finalmente ce l’ho fatta, mi ero immerso già nei tre anni passati, solo ora l’ho presa, insieme a un altro ragazzo, siamo tutti e due felici”.

Almeno non si è dovuto buttare in acque ghiacciate, come hanno fatto questi bulgari, pur di rispettare la tradizione…