ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Scocca a New York l'ora dei premi del cinema


cinema

Scocca a New York l'ora dei premi del cinema

In partnership con

La stagione dei premi cinematografici batte alle porte di New York. L’aperitivo è costituito dai Critics Choice che spesso condizionano i Golben Globes previsti domenica.

“La La Land” svetta fra tutti. Si tratta della commedia musicale di Damien Chazelle che incassa 8 premi scelti dalla comunità dei critici cinemtografici locali. Nel plot un’aspirante attrice e un jazzista fallito annodano il loro destino in una Los Angeles da sogno. Protagonisti Ryan Gosling ed Emma Stone.

“Manchester by the Sea,” la toccante produzione indipendente su una famiglia americana di lavoratori in preda a diverse tragedie gode dell’interpretazione magistrale di Casey Affleck proclamato miglior attore e con Michelle Williams, migliore attrice non protagonista. Premio per la sceneggiatura a Kenneth Lonergan.

Tre premiati anche il biopic “Jackie” con Natalie Portman proclamata miglior attrice. Mahershala Ali, già notato dagli esperti della settima arte, ha ricevuto il premio come secondo miglior ruolo per “Moonlight”, film indipendente di Barry Jenkins che potrebbe rappresentare una sorpresa agli oscar.

L’attrice francese Isabelle Huppert aveva avuto una nomination per il film “Elle” di Paul Verhoeven. L’opera ha vinto a New York nella categoria Miglior film di lingua straniera.

Due riconoscimenti anche al film di fantascienza “Arrival”.

I Critics Circle di New York sono stati lanciati la prima volta nel 1935.

La nostra scelta

Prossimo Articolo

cinema

Le uscite cinematografiche in Europa