ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Romania. Il nuovo governo social-democratico ha ottenuto la fiducia


Romania

Romania. Il nuovo governo social-democratico ha ottenuto la fiducia

Senza sorprese, il governo social-democratico rumeno ottiene la fiducia del Parlamento di Bucarest.

I socialisti tornano alla guida del Paese dopo un anno, dopo essere riusciti a far dimenticare gli scandali e la corruzione che avevano portato alle dimissioni dell’ex-Primo Ministro Victor Ponta.

Il Parlamento ha espresso 295 voti a favore e 133 contrari. “Auspico una Romania che torni alla normalità, una Romania in cui i giovani non siano costretti a partire per poter mantenere una famiglia” ha il detto il Premier Sorin Grindeanu.

Il Capo dello Stato Klaus Iohannis si è rivolto al nuovo governo con un appello che è anche un monito, ribadendo la necessità di rinsaldare i legami della Romania con l’Europa e con l’Alleanza Atlantica.

“L’esecutivo deve fare tutti gli sforzi necessari per consolidare la posizione della Romania in seno alla Nato e all’Unione Europea” ha detto il Presidente della Repubblica.

Obiettivi non scontati per il secondo Paese più povero dell’Unione Europea dopo la Bulgaria, che in base al programma del nuovo governo pone come meta un aumento del Pil del 5,5% all’anno all’orizzonte 2020 rispetto alla crescita del 4,8% registrata nel 2016.

Germania: fermato un tunisino di 26 anni, era con Anis Amri la sera prima dell'attentato di Berlino

Germania

Germania: fermato un tunisino di 26 anni, era con Anis Amri la sera prima dell'attentato di Berlino