ULTIM'ORA

Brexit: euroscettici soddisfatti delle dimissioni di Ivan Rogers

Le dimissioni a sorpresa di Ivan Rogers, l’ambasciatore britannico presso l’Unione europea, secondo alcuni sarebbero una buona notizia per i negoziati sulla…

Lettura in corso:

Brexit: euroscettici soddisfatti delle dimissioni di Ivan Rogers

Dimensioni di testo Aa Aa

Le dimissioni a sorpresa di Ivan Rogers, l’ambasciatore britannico presso l’Unione europea, secondo alcuni sarebbero una buona notizia per i negoziati sulla Brexit.
Rogers ha spiegato le sue ragioni in una pungente email in cui critica le “argomentazioni infondate e i “pensieri confusi” e invita il suo staff a continuare a dire la verità ai potenti.

Laconica la reazione di Bruxelles: “Ci rammarichiamo per la perdita di un interlocutore e diplomatico molto professionale e preparato anche se non sempre facile – ha detto una portavoce -, che ha sempre rappresentato in modo leale gli interessi del suo Paese. In questa fase, come sapete, i negoziati non sono ancora cominciati, stiamo aspettando l’attivazione dell’Articolo 50”.

No comment, quindi, sull’effetto che queste dimissioni potrebbero avere sul futuro della Brexit. A Londra c‘è chi tira un sospiro di sollievo per l’uscita di scena di un “Brexit-scettico” e chiede che Rogers sia sostituito da un convinto fautore del divorzio fra Regno Unito e Unione europea, mentre si attende il risultato del braccio di ferro fra il governo e l’Alta Corte, che chiede il voto del parlamento per poter avviare l’iter per la separazione da Bruxelles.