ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: sospettato di finanziamento al terrorismo islamico l'uomo fermato nella regione della Saar

Emergono ulteriori ragguagli in merito all’arresto dell’immigrato 38enne di origine siriana, avvenuto lo scorso sabato nella regione della Saar, ai confini con la…

Lettura in corso:

Germania: sospettato di finanziamento al terrorismo islamico l'uomo fermato nella regione della Saar

Dimensioni di testo Aa Aa

Emergono ulteriori ragguagli in merito all’arresto dell’immigrato 38enne di origine siriana, avvenuto lo scorso sabato nella regione della Saar, ai confini con la Francia.

L’uomo, detenuto in carcere preventivo, stava cercando di raccogliere 180.000 euro per finanziare un attacco terroristico.

“Nelle sue comunicazioni con persone collegate all’ISIL – dice il vice Capo della Polizia locale -, il sospetto ha proposto di modificare automobili per farle apparire simili a vetture della Polizia, caricarle di esplosivo, posizionarle in prossimità di una folla e farle esplodere”.

Il 31enne, proveniente da Raqqa e in Germania da due anni, tuttavia nega le accuse, imputando le richieste economiche alla necessità di sostenere la sua famiglia.

Parallelamente, gli inquirenti tedeschi stanno cercando di svelare la rete di contatti che Anis Amri, autore dell’attentato al mercatino di Natale a Berlino, aveva in Germania ed eventualmente in Italia, provando così a completare il puzzle relativo alla fuga post attentato, che ha condotto quest’ultimo da Berlino a Lione, sino a Sesto San Giovanni.