ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Brasile, scontro fra gang nel carcere di Manaus, almeno 60 morti


Brasile

Brasile, scontro fra gang nel carcere di Manaus, almeno 60 morti

Tutto è cominciato durante l’orario di visita dei familiari. Al carcere Anisio Jobin di Manaus , in Brasile, una rissa fra due bande rivali ha provocato almeno 60 morti, alcuni ritrovati decapitati.

Tutte le vittime si registrano fra i detenuti, alcuni membri del personale di sorveglianza, 12 a quanto detto dalle autorità, sono stati sequestrati ma poi rilasciati senza danno.

Familia do Norte contro Primeiro comando da capital

Il responsabile regionale della pubblica sicurezza Sergio Fontes :

Sfortunatamente ci sono state delle vittime. Li hanno tirati fuori dagli edifici della prigione i criminali stessi. Ci sono state delle fughe. Non sappiamo ancora quanti siano fuggiti, ma li stiamo cercando.

Le evasioni si sono verificate in un altro comparto a circa 5 km da quello in cui era in corso lo scontro. Non si sa ancora se i due fatti siano collegati.

Le bande coinvolte sono quella della Familia do Norte e del Primeiro condando da capital, rivali nello smercio della droga e altri traffici illeciti. Secondo il sito specializzato InsightCrime, il Pcc si starebbe internazionalizzando in America latina e avrebbe dei contatti anche con la ‘Ndrangheta .