ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Massacro a Istanbul: le autorità smentiscono assalitori vestiti da Babbo Natale


Turchia

Massacro a Istanbul: le autorità smentiscono assalitori vestiti da Babbo Natale

Sembravano chiarirsi alcuni dei fatti attorno al massacro sul Bosforo. Nella notte di capodanno una o più persone sono penetrate in uno dei locali più noti di Istanbul, dove si trovavano fra 700 e 800 persone, ed ha cominciato a fare fuoco a bruciapelo. Almeno 39 le vittime, anche se alcuni feriti sono in condizioni disperate. Fra gli stranieri uccisi almeno un belga e una israeliana.

Si era detto che uno degli assalitori era vestito da Babbo Natale, ma il premier turco Yildirim ha smentito questa circostanza. È in atto ancora una gigantesca caccia all’uomo perché almeno un terrorista è riuscito a fuggire.

E sembra che non sia finita qui. Un uomo armato ha sparato davanti ad una moschea di Istanbul ferendo almeno due persone prima di fuggire. Lo riferiscono i media locali. La sparatoria è avvenuta nel quartiere di Sariyer.

Si è già tenuto un funerale. Si tratta di un’autista fra le prime persone a cadere sotto i colpi. Stava attendendo fuori dal locale con la sua auto ed rimasto vittima delle raffiche che hanno anche freddato un poliziotto alla porta.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Città del Vaticano

Papa Francesco: la perdita dei legami reali ci rende incapaci di tenerezza e compassione