ULTIM'ORA

Strage di capodanno in Brasile, ma il terrorismo non c’entra. Un uomo ha fatto irruzione in una casa, uccidendo almeno 11 persone. I fatti sono avvenuti a Campinas, nel Sud-est del paese.

Secondo la prima ricostruzione, lo sparatore ce l’aveva con la ex moglie, che è fra le vittime, così come il figlio di otto anni.

Fra i feriti alcuni sono in condizioni critiche. Secondo un testimone i colpi di pistola sarebbero cominciati un quarto d’ora prima della mezzanotte, ma essendo Capodanno, nessuno ci ha fatto caso.

Solo un’ora dopo, quando uno dei feriti è riuscito a dare l’allarme.

Malgrado l’alto tasso di criminalità, in Brasile stragi come queste sono abbastanza rare.