This content is not available in your region

Kosovo: il muro di Mitrovica non s'ha da fare

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Kosovo: il muro di Mitrovica non s'ha da fare

<p>Le autorità del Kosovo hanno ordinato la demolizione di un muro situato a <strong>Kosovska-Mitrovica</strong> , città a maggioranza serba. Per i serbo-kosovari serve a evitare una frana. Per il Parlamento di Pristina, invece, è una provocazione, perché sorge proprio al limite fra i quartieri albanofoni e quelli a maggioranza serba. </p> <p>Dice la ministra kosovara per il dialogo con la Serbia <strong>Edita Tahiri</strong> : </p> <p><em>Questo muro ha l’obiettivo di destabilizzare la situazione del Kosovo e non vogliamo che i serbi portino a buon fine le loro cattive intenzioni.</em> </p> <h3>Il ponte sul fiume Ibar</h3> <p>Così i deputati hanno deciso di far abbattere il sostegno in cemento armato sorto all’inizio del mese accanto al ponte sul fiume Ibar, già tradizionale teatro delle tensioni fra le due comunità. </p> <p>Un abitante della parte a maggioranza albanofona della città è d’accordo: </p> <p><em>Deve essere demolito, è un muro di separazione, lo si può aggirare, ma blocca la strada diritta e più corta.</em> </p> <p>Un serbo-kosovaro è invece contrario: </p> <p><em>Non è una buona cosa questa demolizione, è una provocazione fra le due comunità.</em> </p> <p>Anche l’Unione europea e gli Stati Uniti hanno criticato il muro, che è stato costruito proprio nel momento in cui erano in corso negoziati di riconciliazione. </p> <p>Le tensioni intercomunitarie sono un retaggio della guerra del Kosovo, cominciata nel 1999, ultimo atto delle guerre balcaniche innescate dalla disgregazione della ex Jugoslavia. La provincia, originariamente serba a maggioranza albanofona, si è autoproclamata indipendente nel 2008. </p> <p>Il Kosovo è riconosciuto come indipendente da circa la metà degli Stati membri dell’Onu. Gli Stati dell’Unione europea lo riconoscono, a parte la Spagna, la Slovacchia, la Romania, la Grecia e Cipro.</p>