ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Raid contro la manicure clandestina nel Regno Unito: un centinaio di arrestati


Regno Unito

Raid contro la manicure clandestina nel Regno Unito: un centinaio di arrestati

Tutto, subito e sull’unghia: funzionava così il settore in espansione delle botteghe di manicure nel Regno Unito: un affare soprattutto per chi importava manodopoera clandestina per sottopagarla o non pagarla affatto.
Gli agenti dell’immigrazione hanno perquisito quasi 300 di queste attività e arrestato 97 persone, in gran parte vietnamiti, nell’ambito di un’operazione rivolta ai settori più suscettibili di impiegare manodopera clandestina.

“Il lavoro non qualificato attira le persone che vivono illegalmente nel Regno Unito, perché portate per quello scopo specifico o perché cadono in quella situazione una volta che si trovano qui. È il motivo per cui abbiamo adottato un approccio intelligente, per prendere di mira quei settori dell’economia in cui l’incidenza del lavoro illegale e dello sfruttamento del lavoro sono maturi”.

Quattordici persone vulnerabili sono state trovate a rischio di schiavitù nei saloni perquisiti, mentre per i saloni che impiegavano la manodopera clandestina potrebbero arrivare multe fino a 24.000€.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Siria

Siria: razzi su ambasciata russa, niente vittime nè danni