ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Cinema e fan di Guerre Stellari in lutto per la morte di Carrie Fisher, la principessa Leia


USA

Cinema e fan di Guerre Stellari in lutto per la morte di Carrie Fisher, la principessa Leia

La principessa Leia non c‘è più: i fan di Star Wars salutano Carrie Fisher, l’attrice che interpretò il ruolo della guerriera innamorata nella saga di Guerre Stellari.

George Lucas è stato tra i primi a ricordarla: attrice di talento, intelligente, personalità che tutti amavano, ha detto tra l’altro il regista.

Mark Hamill, cioè Luke Skywalker, ha reagito via Twitter, “non è mai facile perdere un membro della famiglia”, ha scritto, e Warwick Davis, alias Wicket nella famiglia di Guerre Stellari, ricorda:
“Era estremamente onesta, persona sempre con i piedi per terra, anche quando era estremamente famosa per aver interpretato quel ruolo della Principessa Leia, quando camminava sul tappeto rosso era una persona di tutti i giorni, non s‘è mai lasciata prendere la testa”.

Anche chi la conosceva solo dallo schermo, i fan di Guerre Stellari, lamenta una perdita importante:

“Il suo modo di recitare, il modo in cui si proiettava, c’era la forza dentro di lei, era un modello d’interpretazione per tutte le altre. Cioè, le ragazze avevano qualcuna da ammirare. E anch’io non avevo solo Han Solo, come modello”.

“Una donna piena di potenza, una che ti dà forza, che insegna a noi donne che possiamo migliorare e fare qualunque cosa. E quindi sì, la forza nelle donne”.

Uccisa da un infarto sul volo che la portava da Londra a Los Angeles, quattro giorni fa: l’agonia in ospedale, poi l’ultimo bollettino medico: la principessa non c‘è più.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

mondo

Netanyahu blocca il voto municipale su nuovi insediamenti a Gerusalemme Est: non vuole un altro scontro con gli U.S.A.