ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Palestina: Abbas dopo la risoluzione Onu rilancia: "ora la fine dell'occupazione"


Cisgiordania

Palestina: Abbas dopo la risoluzione Onu rilancia: "ora la fine dell'occupazione"

Prima, e attesa, apparizione pubblica per Mahamoud Abbas, dopo il voto delle Nazioni Unite contro nuovi insediamenti israeliani. Il presidente palestinese ha ribadito nuovamente la volontà che nel 2017 Israele metta fine all’occupazione dei territori palestinesi:
“Noi pensiamo e crediamo che la risoluzione delle Nazioni Unite ponga delle buone basi. Israele e il mondo intero devono iniziare nuovi negoziati sulla base di questa risoluzione e non devono rigettare la legittimazione internazionale che il voto alle Nazioni Unite, chiaramente, ci riconosce”.

Abbas confida nella conferenza sul Medio Oriente che si terrà a Parigi dal 15 gennaio. Spera che nell’ambito dei negoziati si stabiliscano i tempi per la fine dell’occupazione della Palestina.
Ma il presidente Israeliano Benjamin Netanyahu non è intenzionato a cedere e proprio questo giovedí, pochi giorni dopo la risoluzione Onu che condanna gli insediamenti a Gerusalemme Est e in Cisgiordania, Israele ha pianificato di approvare la costruzione di 618 nuove case proprio a Gerusalemme Est.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Afghanistan

Stati Uniti: diventa un caso la richiesta d'asilo della prima donna pilota afghana