ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Disastro aereo in Russia: recuperata una scatola nera

Mosca esclude l'ipotesi attentato

Lettura in corso:

Disastro aereo in Russia: recuperata una scatola nera

Dimensioni di testo Aa Aa

È stata ritrovata una delle due scatole nere dell’aereo che trasportava l’Armata Rossa.

Il pezzo è in buone condizioni ed è stato subito inviato a Mosca per l’esame dei dati, mentre le autorità privilegiano l’ipotesi di un errore del pilota o di un guasto tecnico rispetto a quella di un eventuale attentato.

“Tutti i resti ritrovati sono stati recuperati e consegnati alle autorità inquirenti – ha detto Igor Konashenkov, portavoce del ministro della Difesa – Le operazioni di ricerca nella zona del disastro aereo vanno avanti senza interruzioni. Questo lunedì è stato trovato e riportato a terra un altro corpo”.

Di certo si sa che il velivolo era in attività dal 1983, l’ultima manutenzione era stata effettuata a settembre, e che il pilota era considerato esperto.

Il Tupolev 154 del ministero della Difesa era in viaggio verso la Siria, dove il coro dell’Armata Rossa avrebbe dovuto tenere un concerto per le truppe.

In Russia è stata una giornata di lutto nazionale. Centinaia di persone continuano a rendere omaggio davanti al quartier generale del gruppo musicale, a Mosca, e all’aeroporto di Sochi, da dove era partito l’aereo.