ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Russia-Turchia: accolta a Mosca la salma dell'ambasciatore Karlov


Federazione russa

Russia-Turchia: accolta a Mosca la salma dell'ambasciatore Karlov

Il ritorno a Mosca dell’ambasciatore Karlov non doveva farsi così: è arrivato in una bara a bordo del volo da Ankara, accompagnato dal Ministro degli Esteri turco, dalla moglie e dalla madre, e accolto dal Ministro russo.
Assassinato da un poliziotto turco, con nove colpi di pistola alla schiena, Andrei Karlov era ad Ankara da tre anni. La sua morte, secondo un quotidiano libanese, è stata rivendicata da un gruppo, Fateh al Sham, ex parte di Al Nusra, il gruppo qaedista sirianoجيش-الفتح-سوريا-يتبنى-مقتل-السفير-الروسي-بأنقرة-ثأ, mentre l’inchiesta in Turchia punta per il momento alla rete gulenista.

Il feretro verrà poi esposto al Ministero degli Esteri, prima della sepoltura nel fine settimana.

Al Cremlino il Presidente, Vladimir Putin, ha preso la parola in occasione di una ricorrenza per i servizi segreti, ai quali si è rivolto direttamente:

“Chiedo ai servizi di sicurezza di adottare misure supplementari in Russia e all’estero, per accrescere la sicurezza delle Missioni estere russe e del personale. Vi chiedo di incrementare la collaborazione con i servizi segreti di altri Paesi, attraverso i canali appropriati”.

I funerali dell’ambasciatore saranno celebrati dal patriarca ortodosso Kirill nella cattedrale di Mosca, ma non è stato ancora deciso se govedì o venerdì.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

mondo

Attacco di Berlino: rafforzate le misure di sicurezza in tutta Europa