ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Berlino: Merkel "intollerabile se fosse un profugo"


Germania

Berlino: Merkel "intollerabile se fosse un profugo"

È una giornata molto difficile. Queste le prime parole di Angela Merkel sulla strage di Berlino.

Dopo l’attentato, la Cancelliera tedesca chiede unità contro il terrorismo tentando di respingere le accuse di Alternative fuer Deutschland secondo cui “la Germania non è più sicura”.

“So che per noi tutti sarebbe particolarmente difficile da tollerare se si confermasse che a
compiere questo atto è stata una persona che ha chiesto protezione e asilo in Germania – dice il capo del governo di Berlino – Sarebbe abominevole nei confronti di tutti quei tedeschi che, giorno dopo giorno, lavorano per aiutare i rifugiati e anche nei confronti di tutte quelle persone che hanno davvero bisogno della nostra protezione”.

La Germania “continuerà ad aiutare le persone che arrivano nel nostro Paese”, conclude la Merkel, “non vogliamo vivere con la paura, anche se queste sono le ore della paura”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Turchia: spari davanti ad ambasciata Usa, chiusa la sede diplomatica