ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bolivia. Evo Morales vuole il quarto mandato da presidente. Ma la Costituzione?

Il suo partito lo ha designato, malgrado la carta fondamentale escluda un così lungo potere

Lettura in corso:

Bolivia. Evo Morales vuole il quarto mandato da presidente. Ma la Costituzione?

Dimensioni di testo Aa Aa

Evo Morales è stato scelto dal suo partito come candidato per le prossime elezioni presidenziali boliviane. Per l’attuale capo di stato sarebbe il quarto mandato se venisse eletto, ed è proprio questo il problema.

Perché la Carta fondamentale vieta più di due mandati consecutivi e Morales ha perso il referendum costituzionale del febbraio scorso, che avrebbe dovuto consentire di modificare questa regola.

L’attuale presidente ha già ottenuto un’autorizzazione speciale dall’Alta corte per potersi presentare a un terzo mandato extracostituzionale.

Designandolo, il Mas , Movimento verso il socialismo, la formazione politica di Morales, punta dunque sul fatto che il suo leader potrà godere di una una nuova eccezione o che, nell’attesa del voto, previsto nel 2020, sarà possibile modificare in qualche modo la Costituzione.

Evo Morales ha 56 anni e viaggia intorno al 49% dei consensi. È in carica dal 2006.

L’opposizione di destra e il Cob, il principale sindacato del paese, si sono detti contrari a questa nuova candidatura. Morales è sempre più criticato anche dalla sua base, soprattutto per il moltiplicarsi dei progetti di sfruttamento di idrocarburi, che sono in contrasto con gli interessi di contadini e allevatori.