This content is not available in your region

Roma e Milano, le amministrazioni tra crisi e malumori

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Roma e Milano, le amministrazioni tra crisi e malumori

<p>Il sole non basta a rasserenare Roma che questa mattina si è svegliata con una doccia fredda. Tanti i malumori dopo l’arresto di <a href="http://www.ilpost.it/2016/12/16/raffaele-marra-arrestato/">Raffaele Marra</a>, il capo del personale del Campidoglio, accusato di aver ricevuto una maxi tangente dall’immobiliarista Sergio Scarpellini. Aperte critiche alla sindaca dai deputati del Movimento 5 stelle, mentre Virginia Raggi si è limitata a delle scuse formali:</p> <p>“Marra lavorava già con la precedente amministrazione e ci siamo fidati. Forse abbiamo sbagliato – ammette la sindaca Virginia Raggi – Mi dispiace. Mi scuso con i cittadini romani, con il Movimento 5 Stelle e con Beppe Grillo, che aveva sollevato alcune perplessità”. </p> <p>Ma se Roma non ride, Milano vive invece una vera crisi. Dopo l’auto sospensione del <a href="http://milano.repubblica.it/cronaca/2016/12/16/news/sala_indagato_autospeso_documento-154232781/">sindaco Giuseppe Sala</a> si stanno svolgendo i passi per la transizione dei poteri ad Anna Scavuzzo, la vice sindaca. <br /> La decisione di Beppe Sala arriva dopo le notizie che lo danno iscritto nel registro degli indagati per concorso in falso ideologico e falso materiale nell’inchiesta sull’appalto più importante di <a href="http://www.linkiesta.it/it/blog-post/2012/11/30/expo-2015-la-scarsa-trasparenza-che-apre-le-porte-alle-mafie/12599/">Expo 2015</a>, quello per la costruzione della Piastra, l’ossatura su cui si è retta l’Esposizione Universale. Per ora il sindaco non avrebbe ricevuto nessun avviso di garanzia.</p>