ULTIM'ORA

Siria: accordo Mosca-Ankara per evacuare i ribelli da Aleppo

Lavrov dichiara che Mosca ha colloqui diretti con gli insorti

Lettura in corso:

Siria: accordo Mosca-Ankara per evacuare i ribelli da Aleppo

Dimensioni di testo Aa Aa

Russia e Turchia riferiscono di aver raggiunto un accordo per l’evacuazione di civili e di ribelli da Aleppo Est, anche se l’operazione sembra fortemente messa a rischio dalla ripresa dei combattimenti tra forze governative siriane e insorti.

allviews Created with Sketch. Point of view

""Stiamo parlando con i ribelli, sarà più utile di mesi di colloqui con gli USA""

ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov

“Stiamo parlando con tutti i gruppi di combattenti” dichiara il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov “tranne l’Isil e Jabhat al Nusra che sono stati inclusi nella lista dei terroristi, e stiamo parlando con i Paesi della regione, inclusi i nostri colleghi turchi, che hanno anche contatti con i combattenti sul campo e con l’opposizione armata. Credo che questo canale possa diventare più efficace dei molti mesi di inutili colloqui che abbiamo avuto con i colleghi americani.”

Per gli alleati di Assad, sono stati i ribelli a riprendere gli scontri, per i suoi nemici è Damasco a voler ostacolare l’evacuazione.

“Vediamo che il regime ed altri gruppi stanno cercando di evitare questo accordo”, afferma il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu. “Ci sono la Russia, l’Iran, gruppi sostenuti da Teheran e dal regime siriano. Nessuno dovrebbe dare la colpa agli altri quando si tratta di una questione umanitaria.”

La Turchia, che ospita già oltre 2 milioni e mezzo di siriani, annuncia che sta predisponendo un accampamento per sistemare 80.000 persone in fuga da Aleppo.