ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Catalogna: la Corte Costituzionale sospende il referendum per l'indipendenza


Spagna

Catalogna: la Corte Costituzionale sospende il referendum per l'indipendenza

Il referendum per l’indipendenza della Catalogna, in programma per il prossimo settembre, è stato sospeso dalla corte costituzionale spagnola.

L’indipendenza della regione è un obiettivo che il presidente catalano Carles Puigdemont ha promesso di perseguire entro la fine del 2017, nonostante la dura opposizione di Madrid, che considera anticostituzionale il piano.

Nelle ultime settimane l’esecutivo di Mariano Rajoy ha tentato di riavviare un dialogo con le istituzioni
catalane, affidandolo alla vicepremier Soraya de Santamaria.

La nuova consultazione popolare è stata indetta con un voto del parlamento regionale di Barcellona due mesi fa, dopo che, nel 2014, la maggioranza dei catalani si era espressa per l’indipendenza in un referendum non vincolante.

La consulta ha avvertito Puigdemont e le altre autorità locali che se confermeranno la chiamata alle urne non rispettando il verdetto, potrebbero subire conseguenze penali.
Governo e parlamento catalani hanno comunque 20 giorni di tempo per trasmettere alla Corte le loro argomentazioni prima della sentenza definitiva, che sarà pronunciata entro 5 mesi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Turchia

Siria: accordo Mosca-Ankara per evacuare i ribelli da Aleppo