ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Aleppo, rinviata l'evacuazione di civili e combattenti, ma si riprende a bombardare


Siria

Aleppo, rinviata l'evacuazione di civili e combattenti, ma si riprende a bombardare

Poche ore dopo la notizia del rinvio dell’evacuazione di civili e combattenti da Aleppo, sono ripresi i bombardamenti.

L’accordo per far uscire vivi dal quartiere sotto assedio tanto gli abitanti quanto i miliziani, dunque, rischia di fallire, così come è fallito l’obiettivo di mantenere il cessate il fuoco.

Mosca sostiene che ogni tregua serve solo a rafforzare i miliziani, mentre da Parigi il presidente del Consiglio locale di Aleppo Est,rinnova l’allarme.

“Gli accordi includono il gruppo di combattenti e i civili di Aleppo. E’ mia responsabilità proteggere le persone e favorire questa iniziativa, purtroppo però le garanzie che i civili non andranno incontro a un massacro sono deboli”.

Quattro anni di assedio hanno di fatto distrutto quella che è stata la capitale economica del paese, causando la morte, secondo stime delle Nazioni Unite, di oltre centomila civili.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

USA

Tillerson, uomo giusto per gli interessi Usa nel mondo secondo Trump