ULTIM'ORA

Petrolio: la russa Gazprom in Iran per lo sviluppo di due giacimenti

Mosca e Teheran, già alleate in campo politico, rafforzano le relazioni economiche.

Lettura in corso:

Petrolio: la russa Gazprom in Iran per lo sviluppo di due giacimenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Mosca e Teheran, già alleate in campo politico, rafforzano le relazioni economiche. Il gruppo Gazprom, che ha come maggiore azionista il governo russo, ha firmato due protocolli d’accordo per sviluppare i giacimenti petroliferi Cheshmekosh e Changouleh, nell’ovest dell’Iran.

Alla firma, a Teheran, ha assistito il ministro dell’energia russo Alexander Novak assieme al collega Bijan Namdar Zanganeh che ha anche commentato il recente accordo sulla riduzione della produzione petrolifera: “I Paesi Opec e non-Opec hanno concluso di dover giocare un ruolo attivo per mantenere il mercato in buone condizioni e ripristinare l’equilibrio fra offerta e domanda. Il mercato se ne è accorto e ci sono la domanda e la volontà affinché ciò accada”.

L’Iran è uno dei pochi membri esentati dall’accordo dell’Opec e anzi aumenterà l’estrazione. Il Paese, uscito da anni di sanzioni, ha visto il ritorno di grandi gruppi stranieri: di recente sono stati firmati protocolli con l’anglo-olandese Shell e con la francese Total.