This content is not available in your region

La battaglia di Aleppo è finita

Access to the comments Commenti
Di Euronews
La battaglia di Aleppo è finita

<p>Tacciono i cannoni ad Aleppo, mentre centinaia di profughi si mettono in marcia per uscire dai quartieri orientali. </p> <p>È stato raggiunto l’accordo per consentire l’evacuazione dei civili ma anche la partenza dei combattenti ribelli, a cominciare dai feriti. </p> <p>L’ambasciatore russo presso l’Onu <strong>Vitaly Churkin</strong> ha detto che siccome l’esercito regolare siriano ormai controlla tutta la zona, parlare di tregua in realtà è improprio.</p> <strong>Vitaly Churkin</strong> : <p><em>Le attività militari ad Aleppo est sono cessate. E dunque ora non è più questione di scegliere fra la battaglia o le operazioni umanitarie. Ora è arrivato il momento di concentrarsi sulle iniziative concrete di aiuto.</em> </p> <p>Da Parigi, il sindaco di Aleppo est <strong>Brita Hagi Hasan</strong> ha commentato:</p> <p><em>L’accordo include i gruppi di combattenti e i civili di Aleppo. È mia responsabilità incoraggiare questa iniziativa, ma sfortunatamente ci sono poche garanzie che queste persone non vengano massacrati dal regime.</em> </p> <p>Comunque il trasferimento si svolgerà sotto la supervisione della <strong>Croce rossa internazionale</strong>. </p> <p>Nelle ultime ore sono circolate notizie di atrocità e di caos. Secondo l’Onu Damasco avrebbe sistematicamente bloccato ogni tentativo di verifica. </p> <p>Questo il primo commento del dipartimento di stato americano: anche se il cessate il fuoco tiene, non significa che il bagno di sangue in Siria è finito. E c‘è ancora tutto l’aspetto politico da affrontare.</p>