ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Israele, protesta contro smantellamento colonia ebraica abusiva


Israele

Israele, protesta contro smantellamento colonia ebraica abusiva

Almeno 500 manifestanti si sono riuniti a Gerusalemme vicino alla residenza del Premier Benjamin Natanyahu per contestare lo smantellamento della colonia abusiva di Amona, nei pressi di Ramallah.

La Corte Suprema israeliana ha stabilito che l’insediamento venga raso al suolo. Eretta illegalmente su terreni privati palestinesi, la colonia ospita circa 40 famiglie.

“Se questo governo guidato dalla destra del Likud non è in grado di mantenere l’ordine in Giudea e Samaria dove gli ebrei hanno diritto di viviere, allora è un governo che non ha il diritto di guidare questo Paese” dice uno dei manifestanti.

Sono circa 400.000 i coloni israeliani che vivono in Cisgiordania nei territori occupati da Israele e sotto la protezione dell’esercito dello Stato Ebraico. La futura amministrazione statunitense guidata da Donald Trump potrebbe portare un cambio di linea rispetto all’intransigenza di Barack Obama che ha sempre ribadito la necessità di fermare l’espansione delle colonie ebraiche nei territori occupati.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

mondo

Ue: Antonio Tajani è il candidato PPE alla presidenza del Parlamento