ULTIM'ORA

Onu: giura il nuovo segretario generale Antonio Guterres

Onu: un politico al posto di un esperto burocrate. Guterres succede a Ban ki-Moon alla guida delle Nazioni Unite

Lettura in corso:

Onu: giura il nuovo segretario generale Antonio Guterres

Dimensioni di testo Aa Aa

Un abbraccio sancisce il passaggio di poteri fra il segretario uscente dell’Onu, il sudcoreano Ban Ki Moon, e il portoghese Antonio Guterres che gli succede.

Davanti all’Assemblea generale, l’ex premier portoghese ed ex Alto Commissario Onu per i rifugiati, Antonio Guterres, ha giurato al Palazzo di Vetro. Un politico prende il posto di un burocrate cresciuto dentro le Nazioni Unite.

Guterres ha promesso una rivoluzione nell’elefantiaca macchina burocratica delle Nazioni Unite, accusata da tanti di essere troppo lenta: “I leader debbono ascoltare e preoccuparsi della propria gente e della stabilità globale. L’Onu è stata la pietra d’angolo del mulilateralismo ed ha contribuito a decenni di relativa pace. Ora però sembra souperata dalle difficoltà. L’Onu dev’essere pronta a cambiare”.

Un ecologista convinto cede dunque il posto a un politico che prima di andare alle Nazioni Unite era stato premier e aveva gestito la crisi del partito socialista lusitano.

Se Guterres riuscisse nell’intento di riformare l’Onu entrerebbe davvero nei libri di storia. Le Nazioni Unite sono rimaste per troppo tempo ostaggio dei veti politici incrociati soprattutto all’interno del consiglio di sicurezza. Adesso, in periodo di crisi globale, Guterres dovrà cercare di riportare la diplomazia al centro dell’azione, senza dimenticare la sfida di convincere uno scettico come il neopresidente statunitense Donald Trump, dei rischi rappresentati dal cambio climatico.

Ban ki Moon, dal canto suo, può comunque annoverare nel suo curriculum l’aver portato le tematiche ecologiste al centro della scena.