ULTIM'ORA

Lettura in corso:

I rivelatori dei segtreti di LuxLeaks accolti come star dagli attivisti al processo di appello


Redazione di Bruxelles

I rivelatori dei segtreti di LuxLeaks accolti come star dagli attivisti al processo di appello

Accolti come rock stars dagli attivisti, Antoine Deltour, Raphael Halet, ed il giornalista Edouard Perrin hanno affrontato lunedìi in Lussemburgoo il processo d’appello dello scandalo LuxLeaks. I manifestanti hanno dimostrato per chiedere all’Unione Europea una maggior protezione degli informatori e garantire la trasparenza fiscale delle multinazionali.
Alcuni eurodeputati erano tra la folla manifestatnte, tra cui l’eurodeputato socialista Francese Virginie Roziere.
“Vogliamo sostenerli – ha spiegato al nostro corrispondente – ma vogliamo anche fornire un salvagente che li protegga e li assicuri qualora si trovino ad affrontare la giustizia, in modo da poterli aiutare a sostenere tutti gli oneri finanziari”.
Per l’eurodeputato ungherese dei verdi, Benedek Javor, la priorità è una normativa europea sulla la protezione degli informatori. “Di recente, in parte come conseguenza del caso Deltour e Luxkeaks, la Commissione ha avviato un lavoro interno per proporre una direttiva sulla protezione degli informatori a livello europeo. E’ qualcosa di cui abbiamo bisogno il prima possibile e tale normativa deve essere forte, in modo da proteggere efficacemente coloro tutelano un interesse pubblico”.

I due ex dipendenti della Pricewaterhouse ed il giornalista francese erano stati perseguiti dalla giustizia lussemburghese per aver rivelato documenti segreti con cui il Gran Ducato accordava regimi fiscali estremamente vantaggiosi a varie multinazionali.
A giugno la corte penale del Lussemburgo aveva condannato Antoine Deltour a un anno e Raphael Halet a nove mesi di carcere, mentre il giornalista francese Edouard Perrin era stato assolto.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Redazione di Bruxelles

Bruxelles stringe la mano all'Havana: firmato storico accordo UE-Cuba