ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Duplice attentato a Istanbul, una trentina di morti


Turchia

Duplice attentato a Istanbul, una trentina di morti

Sono almeno ventinove i morti, e oltre 150 i feriti, dopo una duplice esplosione a Istanbul.

L’ultimo bilancio è stato fornito dal Ministero dell’Interno, che ha dato anche la notizia di una decina di fermi in relazione all’attentato.

Le esplosioni si sono verificate in serata, nei pressi dello stadio in cui si era concluso da poco meno di due ore l’incontro di campionato tra Besiktas e Bursaspor.

Tra le vittime ci sono anche alcuni civili, ma il bersaglio principale erano chiaramente i poliziotti, che erano risaliti sull’autobus e si apprestavano a concludere la giornata di servizio.

Contro il loro veicolo è stata usata un’autobomba detonata a distanza.

27 i poliziotti uccisi, e due i civili. Una ventina di feriti si trovano in chirurgia, e sei sono in terapia intensiva.

Poco dopo si è verificata una seconda esplosione, nel vicino parco di Maçka, e si sarebbe trattato di un attentatore suicida, secondo le prime informazioni fornite dal Ministro dell’Interno, Süleyman Soylu.

Il Presidente, Reçep Tayyip Erdogan, ha commentato l’attentato parlando di un numero imprecisato di “martiri”, e ha detto che lo scopo degli attentatori era chiaramente di fare il massimo numero possibile di vittime.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Polonia

European Film Awards: vinve "Toni Erdmann"