ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Italia, Renzi al Quirinale. Dopo le dimissioni la palla passa a Mattarella


Italia

Italia, Renzi al Quirinale. Dopo le dimissioni la palla passa a Mattarella

Con le dimissioni consegnate al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il primo ministro italiano Matteo Renzi ha aperto formalmente la crisi di governo.

La sconfitta al referendum costituzionale ha improvvisamente rimescolato gli equilibri politici, e ora tocca al Quirinale trovare una via d’uscita. Tra le opzioni un governo di larghe intese, ma non si vede chi debba guidarlo per coagulare consenso.

Mattarella sarebbe poco propenso ad elezioni ravvicinate, uno scenario che invece lo stesso Renzi non aveva escluso davanti alla Direzione del Pd.

“Non abbiamo paura di niente e nessuno. Se altre forze politiche vogliono nuove elezioni dopo la decisione della Corte costituzionale allora lo dicano chiaramente, perché ciascuno deve assumersi le proprie responsabilità”.

Favorevoli ad elezioni immediate i Cinquestelle, che in caso di voto con l’Italicum potrebbero arrivare al governo, ma anche la Lega Nord e Fratelli d’Italia.

Secondo alcuni costituzionalisti tuttavia si tratterebbe di uno scenario impossibile prima della pronuncia della Corte costituzionale sulla legge elettorale, attesa per il 24 gennaio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Corea del Sud: la presidente Park Geun-hye verso l'impeachment