ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Armonia attraverso la musica: Joyce DiDonato


musica

Armonia attraverso la musica: Joyce DiDonato

In partnership con

In che modo la musica, l’arte, può lenire i tormenti della nostra epoca? Se lo è chiesto Joyce DiDonato, il mezzosoprano americano che tutti si contendono, e che presenta un lavoro coraggioso e coinvolgente, con arie barocche animate dal furore della guerra o dal conforto della pace.

Armonia attraverso la musica

La luce, la speranza, la gioia: così, sulle note di Nicolò Jommelli, compositore campano del diciottesimo secolo, si conclude lo straordinario viaggio in musica che Joyce DiDonato ci invita a compiere: dagli orrori della guerra al conforto della pace, che anche la musica può regalare. Grazie all’ospitalità del Centro per la Musica di Helsinki, abbiamo potuto incontrare il mezzo soprano americano.

Joyce DiDonato, mezzo-soprano: “Con la complicità di grandi compositori dei secoli passati possiamo percepire la nostra duplice umanità: l’oscurità e la luce, la serenità e lo sgomento. Cominciando da Handel, con una sorta di premonizione della tragedia incombente.

“L’idea è di proiettare il pubblico nel caos, che arrivi a sentirlo, e dare la sensazione di prigionia, di oscurità e di desiderio straziante di luce. E poi, la luce arriva, ma il buio ci attira ancora, è là, sullo sfondo… Siamo in lotta, sempre, tra questi due mondi.

“La mia intenzione era di dare una scrollata al pubblico, obbligarlo ad affrontare il disagio, o la forte emozione, di fronte a questi sentimenti. E sfrutto la moda, il trucco… disegno sul volto le cicatrici, il sangue, le ferite… che non scompaiono con la pace ma si trasformano, sono luce, acqua, fiori.

“Sono un’idealista, e credo veramente che sia possibile cambiare il mondo! Sono davvero convinta che la musica possa guarire, che abbia un potere… superiore a quello della tecnologia… perché arriva a toccare il cuore della gente!

“Voglio dimostrare che una scelta è possibile, che se esiste il pericolo di sprofondare nell’oscurità – è da lì che siamo partiti -, possiamo anche alimentare la luce, perché trovi sempre più spazio nella nostra vita.”

Ad ogni concerto, una busta attende ciascun spettatore; è un messaggio di Joyce, e una domanda a cui si è invitati a rispondere: “Nei momenti di caos, tu come ritrovi la pace?”

In tour in USA e Europa

Le prossime date di Joyce DiDonato, accompagnata da il Pomo D’oro, 9 dicembre (Chicago); 12: Rochester, NY; 15: New York; diverse date sono previste in Europa tra maggio e giugno 2017, sempre accompagnata da Il Pomo d’Oro: a dirigere l’orchestra il maestro Maxim Emelyanychev.

Con due Grammy Awards e numerosi altri premi, la celebre mezzosoprano Joyce DiDonato continua ad impressionare e ispirare il pubblico di tutto il mondo.

Per le anteprime video, brani musicali e date concerti è possibile consultare il sito inwarandpeace.com/tour.

In War & Peace è uscito lo scorso novembre, prodotto da Parlophone / Erato / Warner Classics.

La nostra scelta

Prossimo Articolo

musica

L'amore risuona in Provenza grazie al Bernstein di Capuçon