ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Il procuratore al Tribunale penale dell'Aja: "Condannate Mladic all'ergastolo"


Bosnia-Erzegovina

Il procuratore al Tribunale penale dell'Aja: "Condannate Mladic all'ergastolo"

Il procuratore del Tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia dell’Aja, Alan Tieger, ha chiesto l’ergastolo per Ratko Mladic, ex generale comandante delle forze serbo-bosniache accusato di genocidio, crimini di guerra e contro l’umanità nel conflitto armato degli anni Novanta in Bosnia.

“Sarebbe incompatibile con la procedura del Tribunale, e sarebbe anche un insulto alle vittime, vive e morte, un affronto alla giustizia, imporre una sentenza diversa da quella più severa disponibile: quella della condanna a vita”.

Pesante anche l’arringa dell’avvocato delle parti civili, Adam Weber.

“Cito Mladic: Ogni volta che sono andato a Sarajevo ho ucciso qualcuno passandoci. Per questo la strada per Sarajevo era interrotta. Cecchini. Mandiamo all’inferno questi bastardi musulmani. Chi se ne frega?”

Per accuse analoghe a quelle rivolte a Mladic, lo stesso Tribunale in passato condannò il leader politico dei serbi di Bosnia, Radovan Karadzic a 40 anni di prigione.

Dopo il procuratore parleranno gli avvocati di Mladic, ma il calendario potrebbe cambiare, vista la richiesta della difesa di rinviare la fase finale del processo al prossimo mese di febbraio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Italia: "governo con tutti i partiti o voto anticipato", il messaggio di Renzi prima di dimettersi