ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Giovani, carini e socialmente impegnati. Nasce il Corpo Europeo di Solidarietà


Redazione di Bruxelles

Giovani, carini e socialmente impegnati. Nasce il Corpo Europeo di Solidarietà

Cercasi giovani tra i 18 ed i 30 anni volenterosi di impegnarsi nel sociale, guadagnare nuove competenze e perché no qualche soldo. Lanciato mercoledì il Corpo europeo di solidarietà, un progetto della Commissione europea per coinvolgere i giovani in attività di integrazione sociale e di supporto in situazioni di emergenza. L’ obiettivo è far partecipare100.000 giovani da qui al 2020.

“Dobbiamo nutrire il senso di solidarietà in questo mondo – spiega Kristalina Georgievala, vice presindente della Commissione europea – ma anche fornire ai giovani nuove competenze e metterli in contatto con le organizzazioni che possono diventare e sono certa diventeranno i loro datori di lavoro”

I partecipanti potranno fare del volontariato o svolgere un tirocinio per un periodo compreso tra i 2 ed i 12 mesi. Come Vincent, giovane belga di 28 anni che ha già alle spalle un’esperienza in Spagna e Bulgaria.
“Vorrei si riuscisse ad ottenere una maggiore risposta e maggior attenzione da questa iniziativa e che la gente iniziasse a rendersi conto di poter effettivamente partecipare come individui e lavorare per una società più solidale. Credo che tutto questo apporterà un valore aggiunto”

In questo modo le organizzazioni potranno inserire giovani motivati nelle loro attività, come spiega André Felix rappresentante di una delle associazioni coinvolte.
“Accogliamo con favore l’iniziativa della Commissione. Perché abbiamo delle lacune e le risorse umane sperano di colmarle con i giovani”.

Il nuovo organismo riunisce gli altri già esistenti programmi europei come ERASMUS + ed il servizio di volontariato europeo. Attraverso un’iscrizione online i partecipanti potranno trovare la soluzione più adatta alle loro esigenze.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo

Redazione di Bruxelles

Sulla Brexit bisogna fare presto