ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Yemen: giura il nuovo governo dei ribelli Houti


Yemen

Yemen: giura il nuovo governo dei ribelli Houti

In Yemen giura il nuovo governo dei ribelli sciiti Houti che controllano la capitale Sanaa. Una cerimonia lampo per un’azione unilaterale che, secondo le Nazioni Unite, rischia di bloccare i negoziati di pace.

La soluzione auspicata era invece un esecutivo di unità nazionale che mettesse insieme forze del governo del presidente Abd Rabbih Manṣūr Hādī, riconosciuto dalla comunità internazionale, e rappresentanti Houti, che controllano un territorio abitato da circa metà della popolazione yemenita.

“Era necessario formare questo governo”, dice un residente di Sanaa, “Dobbiamo resistere, abbiamo sofferto per due anni. Abbiamo molti intellettuali, persone istruite e preparate che sanno cosa bisogna fare per il bene del popolo”.

In passato il movimento Houti aveva dichiarato che l’eventuale formazione di un suo governo non avrebbe significato la rinuncia ad una pacificazione del Paese.

Venti mesi di conflitto hanno ucciso più di 10.000 persone. La coalizione a guida saudita, venuta in soccorso del presidente in esilio, ha condotto migliaia di raid aerei ma non è riuscita a sradicare i ribelli dalle località conquistate.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

AirFrance: tre condanne per l'aggressione ai dirigenti