ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Rwanda apre un'inchiesta sul ruolo di ufficiali francesi nel genocidio


Francia

Rwanda apre un'inchiesta sul ruolo di ufficiali francesi nel genocidio

Il Rwanda apre ufficialmente un fascicolo d’inchiesta sul ruolo avuto da 22 ufficiali francesi nel genocidio del 1994.

L’azione legale s’iscrive nell’ormai lunga storia delle accuse che Kigali rivolge a Parigi. A dare comunicazione dell’azione legale è stato il Procuratore Generale Richard Muhumuza. La lista di 22 militari ed alti funzionari francesi era già stata resa nota dalle autorità rwandesi 15 giorni fa.

La Francia è sospettata di aver avuto un ruolo di primo piano nell’attentato all’aereo su cui viaggiava l’allora Presidente, appartenente all’etnia hutu, Juvénal Habyarimana. Era il 6 aprile 1994 e fu l’evento scatenante di un genocidio ai danni dei tutsi e degli hutu moderati che in 100 giorni causò la morte di quasi 1 milione di persone.

La missione francese Turquoise, dispiegata il 22 giugno 1994 per fermare il massacro, è invece considerata dal Rwanda come un’intervento per coprire la fuga nel vicino Zaïre (oggi Repubblica Democratica del Congo) dei responsabili hutu.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Belgio in festa: la birra diventa patrimonio Unesco