ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Calcio: il tragico destino del Chapecoense, giovane club all'inseguimento di un sogno


Sport

Calcio: il tragico destino del Chapecoense, giovane club all'inseguimento di un sogno

Sarebbe dovuto essere l’inizio di un sogno e invece si è trasformato nel peggiore degli incubi. In queste immagini, condivise sulla pagina Facebook del Chapecoense, si vedono i giocatori in attesa di imbarcarsi per l’aeroporto di Medellin, qualche ora prima del fatale incidente.

La squadra brasiliana si stava recando nella città colombiana, per disputare l’andata della finale della Coppa Sudamericana, l’equivalente dell’Europa League, contro l’Atletico Nacional. Coppa che ora il club colombiano chiede venga assegnata al Chape, un club giovane, fondato nel 1973 a Chapecó, città nel sud del Brasile. Dopo anni passati nelle divisioni minori, nel 2014 arrivò la tanto attesa promozione in Serie A, confermata la stagione seguente.

Immediata la reazione della Federcalcio brasiliana (Cbf) alla sciagura: sono state rinviate la finalissima della Coppa del Brasile tra Gremio e Atletico Mineiro, in programma mercoledì a Porto Alegre e l’ultima giornata di campionato, che prevedeva tra le altre la sfida fra la squadra di Belo Horizonte e il Chapecoense.

Il mondo del calcio si è fermato martedi mattina. Società e giocatori di tutto il mondo hanno scritto messaggi di cordoglio sui social networks. Real Madrid e Barcellona hanno inoltre osservato un minuto di silenzio prima delle rispettive sessioni di allenamento, in ricordo delle vittime.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo

Sport

Calcio: arrestato il numero 1 della Federcalcio boliviana