ULTIM'ORA

Italia, referendum, ultima settimana di campagna

In testa il No alla riforma del senato, secondo i sondaggi

Lettura in corso:

Italia, referendum, ultima settimana di campagna

Dimensioni di testo Aa Aa

In Italia, si è aperta l’ultima settimana di campagna elettorale per il referendum sulla riforma del Senato.

Il campo del No , che secondo i sondaggi sarebbe in testa, ha inscenato a Roma una manifestazione, riunendo fra le 40 e le 50mila persone.

Secondo il premier Matteo Renzi , che porta la riforma, la doxa può ancora essere smentita dalle urne:

Viva l’Italia che dice Sì e che non si rassegna alla paura ha detto il presidente del consiglio a un raduno elettorale.

Se vince il No, dimissioni?

Ma per il leader del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio , sostenitore del No , la paura sta proprio nel campo del :

Renzi, quando ha iniziato la sua campagna referendaria, ha detto che se dovesse passare il No si dimetterebbe. Noi gli chiediamo di mantenere la promessa, i cittadini italiani gli chiederanno di mantenere la promessa.

Unire il proprio destino politico all’esito del voto è stato un errore anche per l’editorialista Massimo Franco :

Renzi ha esagerato il significato del referendum, collegando il suo destino all’esito del voto. Mi sembra comunque che ora si stia rendendo conto che sarebbe uno sbaglio e un pericolo per l’Italia.

Gli alleati di Renzi

Renzi conta alleati fra gli opinion leader internazionali. Sul Financial times , ad esempio, è appena uscita un’analisi secondo la quale, se vincesse il No, 8 banche italiane potrebbero fallire.

Anche le autorità europee si sono espresse a favore della riforma.

Resta da vedere se gli elettori italiani gradiranno di farsi dare dei suggerimenti.