ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Miami: l'opposizione cubana è in festa


mondo

Miami: l'opposizione cubana è in festa

Per la comunità cubana di Miami, la morte di Fidel Castro è una buona notizia. Centinaia di persone si sono riversate per le strade di Little Havana per festeggiare.
C‘è chi aspettava questo momento da decenni, dopo essere fuggito dall’isola perché dissidente o perché attratto dallo stile di vita statunitense.

“Non potrei essere più felice di così” dichiara una donna di nome Maria mentre agita il cellulare con la foto di Castro sul letto di morte. “So che non dovrei rallegrarmi per la morte di una persona, ma lui ha separato la mia famiglia. I miei genitori non sono mai riusciti a rivedere Cuba. Quindi la notizia di oggi mi fa piacere.”

“Stanno festeggiando – spiega un uomo – perché sanno che i loro padri e nonni sono stati feriti da questa persona. Quindi non ci sono divisioni qui, stiamo tutti festeggiando. Tutte le generazioni stanno festeggiando la morte di un dittatore.”

Centinaia di migliaia di cubani, nel corso dei decenni, si sono stabiliti in Florida, dove la loro comunità è considerata il feudo dell’opposizione a Fidel e Raul Castro e dove molti hanno disapprovato il recente disgelo tra Washington e L’Avana deciso da Barack Obama.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Cubani "sorpresi" dalla morte di Fidel