ULTIM'ORA

Lettura in corso:

'Take cover' il nuovo album dei Foreign Fields


Cult

'Take cover' il nuovo album dei Foreign Fields

In partnership con

Quattro anni dopo l’uscita dell’acclamato album di debutto, i Foreign Fields tornano con un nuovo disco.

Si intitola ‘Take Cover’ ed è stato scritto in due mesi da Eric Hillman e Brian Holl in un momento non semplice per il duo di musica elettronica.

“Credo che il titolo ‘Take cover – mettersi al riparo’ – spiega Brian Holl – riassuma l’album. Lo scorso anno, per la prima volta, ho dovuto affrontare alcuni problemi: depressione, ansia. Le mie canzoni ne sono il riflesso”

Il dolore è il filo conduttore delle dodici tracce contenute nell’album. Un dolore che passa per cinque tappe: negazione, rabbia, patteggiamento, depressione e accettazione. Ognuna è raccontata in un video.

Nelle clip, ogni emozione viene convogliata nella danza interpretativa.
Quattro i video usciti finora: “Tangier, “I Killed You In The Morning,” “I” e “Dry.” Prodotti da Gregory Horoupian, sono stati coreografati da Ariel Asch, fondatore dell’Indie Ballet Collaborative e cugino di Hillman.

“Avevamo fatto pochi show con la danza – racconta Eric Hillman – e l’energia era …credo volessimo un altro mezzo per ritrarre quel che stavamo cercando di suoperare”.

La nostra scelta

Prossimo Articolo

Cult

I Metallica