ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Orban tuona: "No alle politiche sui migranti decise da Bruxelles"


Ungheria

Orban tuona: "No alle politiche sui migranti decise da Bruxelles"

No alle politiche europee sui migranti: il premier ungherese Orban ribadisce la sua posizione nel corso di una conferenza stampa congiunta nel sud
della Serbia con il collega Aleksandar Vucic. Al centro del vertice Ungheria-Serbia ci sono state la situazione nella regione balcanica, la crisi dei migranti e il rafforzamento della collaborazione bilaterale.

“La vita cambia nei paesi in cui i migranti arrivano in massa. Forse non succede in un giorno, ma in pochi anni sì e i nostri figli e nipoti ci chiederanno: perché avete permesso alla nostra patria di cambiare, perché avete permesso all’Europa di farlo?”, ha detto Orban.

Bruxelles qualche giorno fa aveva bocciato la proposta di Ungheria, Slovacchia, Polonia e Repubblica Ceca in sostegno di una solidarietà flessibile. Il documento presentato dalla presidenza slovacca di turno al Consiglio europeo voleva introdurre il concetto di solidarietà su base volontaria.

Secondo Eurostat, l’Ungheria è tra i Paesi con il maggiore numero di illegali stimati in 424mila.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Germania

Angela Merkel si ricandida: la reazione dei media e dell'opinione pubblica