ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ue-Ucraina: passo avanti nella liberalizzazione dei visti

Il Consiglio approva la liberalizzazione dei visti per i cittadini ucraini. Ora tocca agli eurodeputati

Lettura in corso:

Ue-Ucraina: passo avanti nella liberalizzazione dei visti

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esenzione del visto europeo per i cittadini ucraini si avvicina, anche se a rilento. I 28 paesi membri dell’Unione hanno approvato la proposta della Commissione di liberalizzare i visti per i soggiorni fino a tre mesi. Ora la parola passa al Parlamento europeo, e l’adozione della misura resta comunque vincolata al rafforzamento del meccanismo che permette di sospenderla in situazioni d’emergenza, come ad esempio un aumento improvviso e sostanziale dell’immigrazione irregolare.
La Commissione aveva giudicato già nel dicembre 2015 che l’Ucraina aveva soddisfatto tutte le condizioni per la liberalizzazione dei visti, ma l’adozione della misura è stata poi ritardata dalla crisi migratoria.