ULTIM'ORA

Turchia: arresti a raffica di politici locali di opposizione

Non si ferma il giro di vite delle autorità turche contro i politici curdi nel sud-est del Paese.

Lettura in corso:

Turchia: arresti a raffica di politici locali di opposizione

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si ferma il giro di vite delle autorità turche contro i politici curdi nel sud-est del
Paese. La polizia ha arrestato all’alba il sindaco di Siirt, Tuncer Bakirhan, accusato dalla procura locale di legami con l’organizzazione definita terroristica Pkk, il partito curdo dei lavoratori. Altri blitz hanno portato all’arresto con accuse analoghe dei co-sindaci di Tunceli, Mehmet Ali Bul e Nurhayat Altun. Tutti sono del partito Dbp, branca locale del filo-curdo Hdp, di cui nei giorni scorsi sono stati arrestati 10 deputati, compresi i leader Selahattin Demirtas e Figen Yuksekdag. A fine ottobre, erano stati arrestati anche i co-sindaci di Diyarbakir, capitale curda nel sud-est.

I leader del partito filo-curdo Hdp, Selahattin Demirtas e Figen Yuksekdag, presenteranno questo giovedì un ricorso alla Corte costituzionale turca
contro il loro arresto, avvenuto il 4 novembre scorso con accuse di terrorismo per presunti legami con il Pkk.